COMUNE

Noto, sulla Tari la giunta fa dietrofront: niente aumenti

di

NOTO. Tariffe Tari per il 2016: il Comune di Noto fa dietrofront e per l'anno in corso, al termine della riunione di ieri dell' esecutivo municipale, ha stabilito gli stessi importi pagati nel 2015.

Scampato pericolo per le famiglie netine che appena qualche giorno fa si erano viste recapitare le nuove bollette per la raccolta dell' immondizia "sensibilmente" maggiorate, ma a seguito dell' intervento del locale «Movimento 5 Stelle», che ha rilevato l' illegittimità dell' atto votato lo scorso 9 settembre dal consiglio comunale, tutto è tornato come prima.

È vero, l' aumento poteva essere operato, così come è stato, tuttavia prima andava approvato il bilancio di previsione. Insomma, cavilli giuridici e termini perentori hanno determinato almeno per quest' anno - l' inefficacia dell' aumento. E così all'esecutivo municipale non è rimasto altro che confermare gli importi pagati lo scorso anno da ciascuna famiglia, ma anche dai titolari dei diversi esercizi pubblici. A giorni in città faranno la loro apparizione i manifesti del Comune che indicheranno ai contribuenti come operare il pagamento.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA  DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X