IL CASO

Rischio sismico ad Augusta, mai avviati gli studi

di

AUGUSTA. Pur trovandosi in una zona ad altissimo rischio sismico ed avendo a disposizione fondi statali Augusta non ha mai avviato uno studio di micro-zonazione che consentirebbe di progettare ed adeguare gli edifici in maniera antisismica e conoscendo il territorio, difendendosi così dai terremoti.

Lo ha detto ieri mattina, nell' aula magna del secondo istituto superiore "Ruiz", Marco Neri, esperto dell' istituto nazionale di geofisica e vulcanologia dell' Osservatorio etneo di Catania originario, tra l' altro di Augusta, all' incontro con gli studenti su «Prevenire terremoti ed eruzioni in Sicilia orientale tra fantasia e scienza», promosso dall' associazione "Progettiamo insieme" rappresentata da Marco Bertoni, presidente della commissione protezione civile e grandi rischi e da Filippo Tringali.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X