PARTITI

Amministrative a Scicli, il Pd si è «spaccato»

di
pd, scicli, Siracusa, Politica

SCICLI. La senatrice Venerina Padua, continua a proporre, per il voto del 27 novembre, un accordo di coalizione con le forze politiche che sostengono il governo Renzi.

Il secondo circolo "Scicli democratica", dopo la riunione di lunedì sera, ha deciso di isolare la senatrice a cui fa riferimento il primo circolo del Pd rispetto a questa proposta.

Anche il parlamentare nazionale di Area Popolare, Nino Minardo, ha ribadito ieri di non volere l' alleanza di Roma anche a Scicli dove invece, secondo lui, bisogna dare spazio ad un forte progetto per la città, sostenuto da liste civiche, fermo restando i riferimenti dei rappresentanti istituzionali a livello regionale e nazionale.
L' altra sera, il presidente del secondo circolo "Scicli Democratica" Pd, Salvo Di Maria, ha riferito la decisione maturata durante la riunione ragusana dei vertici del partito.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati