COMES SICILIA

Mobilità per 156 operai senza stipendio da agosto: "Vogliamo certezze"

di
Siracusa, Economia

SIRACUSA. Oltre tre ore di presidio davanti alla sede dell' Ufficio provinciale del lavoro, in via Necropoli Grotticelle, poi il risultato che era atteso da settimane. È stata chiusa ieri mattina la procedura di mobilità per i 156 operai metalmeccanici della «Comes Sicilia», impegnata in attività di manutenzione, principalmente all' interno degli impianti «Isab» e «Versalis», nell' area industriale tra Priolo e Melilli. I lavoratori sono ancora in attesa di percepire le mensilità di agosto e settembre, ma anche i premi di produttività estiva del 2015 e del 2016, oltre ai rimborsi delle dichiarazioni dei redditi e le indennità di trattamento di fine rapporto per un ammontare medio di 6 mila euro a lavoratore.

Per questo hanno intrapreso un "braccio di ferro" con l' azienda in liquidazione dopo la contrazione delle commesse registrata dallo scorso mese di gennaio ad oggi. L' intesa è stata sottoscritta dal titolare Sebastiano Bascetta, insieme al responsabile per le Relazioni sindacali di Confindustria, Giuseppe Bianca ed ai segretari provinciali di Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil, Sebastiano Catinella, Roberto Ge tulio e Marco Faranda.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati