POLITICA

Le liti del Pd, Baio: "Così non andremo lontano"

di
Siracusa, Politica

SIRACUSA. «L'incomunicabilità e il muro contro muro danneggiano tutti». C' è amarezza e preoccupazione nelle parole di Salvo Baio riguardo la situazione interna del Pd siracusano da una parte e i rapporti tra partito e amministrazione Garozzo dall' altra. Per il componente la direzione provinciale lo scontro interno rischia di essere una sconfitta per tutti e su tutta la linea, ma soprattutto per la città. Baio confida nel senso di responsabilità e nel senso della politica di quanti hanno creduto e continuano a credere nel Pd e lancia un richiamo soprattutto al gruppo dirigente e alle sue espressioni nelle istituzioni.

«Il Partito democratico - dice - è ripiombato nella contrapposizione mandando in frantumi la gestione unitaria e il rinnovamento politico e generazionale del gruppo dirigente. I trentenni e i quarantenni cui era stato affidato il partito non sono stati, spiace dirlo, all' altezza del compito, tranne qualche eccezione, e sono rimasti prigionieri delle correnti». «Inoltre - aggiunge Baio - si è allargata la distanza politica tra il partito e l' amministrazione Ga rozzo con probabili ripercussioni anche sul consiglio comunale». Per l' esponente del Pd occorrono adesso interventi, ma di ricomposizione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati