DOPO LE PROTESTE

Vertenza "Sics", raggiunta l'intesa: al Porto Grande si torna al lavoro

di

SIRACUSA. Blocchi rimossi. Gli operai della «Sics» già oggi torneranno al lavoro nel cantiere del Porto Grande. La svolta nella vertenza che ha visto i 110 lavoratori edili protestare per cinque giorni contro i ritardi nel pagamento degli stipendi di agosto è giunta ieri pomeriggio.

Decisivo in questo senso è stato l’intervento del prefetto Armando Gradone che ha convocato i vertici dell’azienda, presente con il responsabile Carmelo Misseri ed uno degli amministratori Bruno Urciullo, ed i sindacati per trovare una soluzione condivisa e mettere fine allo sciopero. A partire da oggi e fino a venerdì l’impre - sa esaminerà l’intera situazione debitoria e creditoria nei riguardi della Cassa edile e successivamente effettuerà il versamento delle indennità relative all’anzianità del periodo compreso tra il 2012 ed il 2013.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X