IL CASO

Avola, vandali in azione a scuola: è allarme

di
Avola, scuola, vandalismo, Siracusa, Cronaca

AVOLA. Plessi scolastici ancora nel mirino dei vandali, ad Avola. L' ennesimo atto vandalico con conseguente danneggiamento degli infissi interni dell' edificio, ad opera al momento di ignoti, è stato scoperto ieri mattina dal personale Ata della scuola statale elementare e materna «Caia» di via Luigi Razza (noto come plesso «Sacro Cuore»), alla riapertura dello stesso plesso dopo diversi giorni di chiusura per l' intervento di disinfestazione dei locali da parte del Comune.

Sul posto, appena segnalata l' irruzione dei vandali, carabinieri e agenti di polizia, con quest' ultimi che hanno effettuato i rilievi scientifici. Anche in questo caso, come nele due precedenti e recenti irruzioni alla scuola media «Vittorini», i vandali hanno lasciato dietro di sè distruzione dentro la scuola.
Ad agire tra sabato e lunedì sarebbero state almeno tre persone, che si sarebbero introdotte da una finestra del cortile sul retro della scuola. Una volta dentro avrebbero prelevato pare uno o due piccoli generatori di corrente ed un trapano elettrico dal piano terra, dentro la palestra in cui attualmente è allestito un cantiere edile per i lavori in corso di ristrutturazione. Poi sono saliti al piano superiore, dove sono ubicati aule, uffici di segreteria, auditorium e sala multimediale e informatica.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati