VIA ROMA

Siracusa, dipendenti ex Provincia: «Siamo sempre più esasperati»

di
Siracusa, Politica

SIRACUSA. Hanno criticato il silenzio della deputazione regionale siracusana sulla vertenza dell' ex Provincia e ieri hanno inviato una lettera al commissario straordinario Giovanni Arnone in cui chiedono un immediata convocazione per affrontare la vicenda relativa ai ritardi nell' erogazione degli ultimi tre mesi di stipendio. Si mobilitano le rappresentanze sindacali unitarie che si sono anche rivolte al prefetto Armando Gradone.

«L' ex Provincia - ha spiegato uno dei lavoratori, Gianni Rizzotto - è la penultima tra i nove enti regionali ad avere avuti stanziati i fondi per il funzionamento dei suoi settori. Questo a dimostrazione della scarsa consistenza della nostra deputazione all' Ars. Il Libero consorzio è in fase di pre -dissesto con circa diciannove milioni di euro dovuti al prelievo forzoso del Governo nazionale».

I lavoratori adesso invocano l' intervento del commissario straordinario già sollecitato lo scorso 10 agosto dai segretari provinciali di Cgil e Cisl, Paolo Zappulla e Paolo Sanzaro che hanno chiesto un confronto sul futuro dell' ente.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati