Siracusa, Economia
OPERE PUBBLICHE

Lavori al porto di Augusta: «Fondi non a rischio»

di

AUGUSTA. Nessun rischio per i 78 milioni di euro di fondi per il completamento del porto di Augusta, messi in dubbio da un funzionario del ministero delle Infrastrutture e che sono già stati spesi, l'unico rischio di perdita potrebbe riguardare 19 milioni di fondi statali il cui appalto però è già stato aggiudicato. A sua difesa si schieri la politica.

Lo ha detto ieri mattina, in una conferenza stampa il parlamentare regionale del Nuovo centrodestra, Enzo Vinciullo, che ha presentato tre interrogazioni parlamentari per chiarire le condizioni dei finanziamenti, per «smentire chi sta cercando di insinuare il dubbio che questi finanziamento possano essere persi» e annunciare l' arrivo ad Augusta, a settembre, del sottosegretario alle Infrastrutture Simona Vicari con un convegno per chiarire tutte le vicenda.

Vinciullo ricorda che la scheda «Grandi progetti» vale 143 milioni di euro e non 200 milioni tra fondi comunitari, statali, dell'Autorità portuali, di cui 78 milioni sono relativi al primo e secondo stralcio del progetto per il terminal container, già quasi del tutto eseguiti e quindi non più in discussione, il terzo stralcio dello stesso intervento vale 38 milioni di euro di fondi dell' Autorità portuale e «quindi nessuno lì può togliere, gli unici che - spiega il parlamentare regionale - possono essere a rischio sono quasi 19 milioni di fondi statali dei 28 milioni e 300 mila euro necessari per realizzare i piazzali attrezzati già aggiudicati.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati