LA PROTESTA

Provincia di Siracusa, i dipendenti senza stipendi da 3 mesi

di

SIRACUSA. In strada per reclamare i propri stipendi attesi ormai da tre mesi e avere certezze sul lavoro da svolgere nei prossimi mesi. I dipendenti del Libero consorzio sono tornati a protestare in via Malta chiedendo insieme ai sindacati un immediato incontro con il nuovo commissario, Giovanni Arno ne.

«Siamo stati immolati attraverso una riforma che rischia di cancellare il futuro di 528 lavoratori e delle loro famiglie -ha sottolineato Letizia Ragazzi - tutto questo nel silenzio della nostra deputazione nazionale e regionale e di tutti i sindaci del territorio. Da oltre tre anni ci hanno relegato in un limbo senza risorse, ma con l' obbligo di espletare tutte le funzioni fondamentali per la collettività».

Intanto il tempo stringe e già a settembre è a rischio la programmazione dei servizi di manutenzione delle scuole, delle strade provinciali e delle attività di assistenza ai disabili con un ente prossimo al dissesto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO OSCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook