COMUNE

Rimpasto a Siracusa, Marziano: «Traditi i promotori del dialogo»

di
RIMPASTO, Bruno Marziano, Siracusa, Politica

SIRACUSA. «Tradito lo spirito della direzione provinciale del Partito democratico». Dice di essere "deluso" l' assessore regionale alla Formazione Bruno Marziano, dopo la composizione della giunta comunale, con la nomina da parte del sindaco Giancarlo Garozzo di soli due assessori. «Per fare un esempio - ha aggiunto - mi sembra che sia stato fatto un Crocetta ter, cioè l' esecutivo composto solo con una parte del Pd e che durò poco, e non una giunta che avendo tutte le componenti del partito può guardare fino alla fine della legislatura.

È uscita fuori la giunta del sindaco Garozzo. Non entro nel merito dei nomi scelti, apprezzo l' avvocato Sallicano, ma politicamente mi sento deluso». Un "tradimento" quindi che riguarderebbe le proposte che erano state fatte in direzione provinciale e che avrebbero dovuto portare, come ribadito spesso dai "riformisti" e da «Presenza cittadina», ad un "cambiamento radicale" dell' esecutivo comunale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati