INDAGINI

Badanti scomparsi a Siracusa, dopo due anni riprendono le ricerche nei pozzi

SIRACUSA. Dal 12 maggio 2014 non si hanno più notizie di Alessandro Sabatino, 40 anni, e di Luigi Cerreto, 23 anni, entrambi originari di Caserta, arrivati a Siracusa rispondendo a un annuncio di lavoro di Giampiero Riccioli, che cercava badanti per accudire, in una villetta in contrada Tivoli, il padre ottantenne.

 

I due scomparvero nel nulla due giorni dopo che erano stati segnalati presunti maltrattamenti e incurie di cui l'anziano sarebbe stato vittima. Le indagini, condotte dagli agenti della squadra mobile, si fondano sull'ipotesi che i due campani siano morti, sebbene i corpi non siano stati mai trovati.

Oggi gli agenti della mobile e i vigili del fuoco sommozzatori del comando di Catania hanno ispezionato alcuni pozzi artesiani di contrada Tivoli, limitrofi alla villetta dove vivevano i due badanti. L'esito delle ricerche è stato negativo. Alcuni mesi fa era stata scavata la piscina che si trova nella villetta. Ad oggi l'unico indagato è Riccioli, 47 anni, imprenditore.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X