PER SETTE GIORNI

Al via il Festival del Cinema di Frontiera di Marzamemi

Festival del Cinema di Frontiera, Marzamemi, Siracusa, Cultura
Miriam Leone, madrina della manifestazione

PACHINO. Si apre oggi la sedicesima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Frontiera di Marzamemi. Sette giorni di proiezioni, 4 schermi in contemporanea, 80 film tra lungometraggi, corti e documentari, 22 incontri con gli autori e 50 ospiti.

Madrina della manifestazione è l'attrice siciliana Miriam Leone per un festival che presenta un cinema indipendente, interculturale, attento ai temi delle frontiere - geografiche, artistiche e culturali - e al confronto tra i popoli e le culture.

Il direttore artistico del festival Nello Correale quest'anno ha scelto di puntare sul cinema dell'America Latina, volgendo lo sguardo a Cuba e a un regista cileno, Patricio Guzman, autore, tra gli altri, della pellicola «La memoria dell'acqua», Orso d'Argento per la migliore sceneggiatura al Festival di Berlino 2015. Tra gli ospiti, Claudia Gerini, Galatea Ranzi, Lucia Sardo, Egidio Eronico, Claudio Giovannesi, Davide Riondino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook