IL CASO

Provincia di Siracusa, i dipendenti: 900 mila euro non bastano

di

SIRACUSA. In arrivo 9 milioni di euro per le Province siciliane, risorse che per l' ente di via Roma ammonterebbero a circa 900 mila euro. Le risorse fanno parte dei 500 milioni di euro che sono stati sbloccati per la Sicilia e che dovrebbero consentire una boccata di ossigeno agli enti. Somme che comunque non bastano affatto, perché l' ente ha un disequilibrio finanziario, mutui e stipendi da pagare per i 600 lavoratori. E i dipendenti della Provincia ieri mattina sono tornati a riunirsi in via del Laberinto in assemblea per decidere quale percorso continuare nella lunga protesta che ormai da poco più di due settimane sta caratterizzando l' ente e i lavoratori in attesa di due mensilità.

Tante le proposte fatte dai lavora tori, tra chi chiede che la protesta continui anche con azioni forti verso i rappresentanti della politica e chi invece teme che entro poche settimane, con la pausa estiva delle attività parlamentari, l' attenzione sul futuro delle Province possa abbassarsi. «E noi attendiamo ancora gli stipendi - hanno detto i dipen denti -. Abbiamo solo sentito promesse finora, ma fatti concreti nulla. Le risorse che dovrebbero arrivare non bastano».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook