IL CASO

Siracusa, Provincia senza soldi: chiesto il soccorso del Governo

di

SIRACUSA. Il «caso Siracusa» approda a Roma: verrà chiesto un impegno al governo nazionale per fronteggiare alla crisi economica della Provincia che non solo ha un bilancio in disequilibrio ma non riesce a pagare da due mesi gli stipendi ai dipendenti.

Verrà chiesto di poter utilizzare almeno il cinquanta per cento del prelievo forzoso che l' ente versa allo Stato quale contributo alla finanza pubblica, e che per quest' anno ammonterebbe a circa 18 milioni di euro. In questo modo potrebbero restare nelle casse della Provincia 9 milioni di euro che servirebbero per assicurare gli stipendi e sbloccare molti servizi come la pulizia delle strade e le manutenzioni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X