BENI CULTURALI

Noto, pioggia di milioni per chiese e conventi

di

NOTO. «Un impegno sempre più forte, deciso e costante per la città di Noto». L' assicurazione, o forse qualcosa in più, arriva dal deputato regionale di Ncd Enzo Vinciullo, che nel tardo pomeriggio di venerdì, mentre la scalea della Cattedrale era affollata da attori e comparse, ma anche da tanti curiosi, per le ultime riprese in città del film «Immaturi- La serie», lui, da palazzo Ducezio, con un altro «copione» in mano ha snocciolato risorse, cifre e progetti legati al «Patto per il Sud», che ha destinato una pioggia di milioni proprio alla città barocca.

Fondi, questi, che serviranno per finanziare - e anche con un certa celerità in tema di indizione delle gare -, il restauro di conventi e chiese, oltre che per opere di interesse archeologico della cittadina barocca. Corposo il «dossier» compilato dall' assessorato regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità e presentato da Vinciullo in conferenza stampa a palazzo Ducezio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X