SUOLO PUBBLICO

Nuova ordinanza del Comune, protestano i ristoratori di Ortigia

di
comune, ordinanza comunale, ORTIGIA, Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. Rispetto delle regole sì ma senza "l' instaurazione di una sorta di stato di polizia dove si punisce tutti in maniera indiscriminata". Fa già discutere l' ordinanza contro l' occupazione di suolo pubblico varata dall'amministrazione comunale.

A criticare le scelte del Vermexio sono i componenti del consorzio di ristoratori «Demetra» presieduto da Giuseppe Lo Manto. «Siamo convinti che non si possa accettare questa anarchia - sostiene Lo Manto - ma che al tempo stesso non si possa contrastare questo stato di cose con un atteggiamento che è solo repressivo. Perché basta fare un giro in Ortigia per rendersi conto di come l' abusivismo danneggi pesantemente chi rispetta le norme».
Sono tanti gli aspetti messi in risalto dai ristoratori. «Vogliamo chiarire prima di tutto che non siamo stati noi a sollecitare questa ordinanza perché non vogliamo attaccare nessuno - aggiunge Giovanni Grienti -. Al tempo stesso non possiamo accettare che vengano rilasciate licenze per aprire take -away in Ortigia e poi queste attività si comportano come fossero dei ristoranti. Oppure che ci siano bar che servono pranzi e cene».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati