COMUNE

Siracusa, Pd al contrattacco: «Solo populismo da Sorbello e Reale»

di
Siracusa, Politica

SIRACUSA. «La mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Giancarlo Garozzo promossa da quanti cercano di ricostruirsi una verginità politica non può che provocarci indignazione». Così il gruppo consiliare del Pd replica a quanti nelle opposizioni stanno lavorando per la fine anticipata del mandato del primo cittadino. Il gruppo consiliare prende di mira non solo Ezechia Reale e Salvo Sorbello di Progetto Siracusa, ma anche i consiglieri comunali Fabio Rodante e Massimo Milazzo di Sistema politico.

«La mozione - dicono i consiglieri del Pd - è l' ennesimo atto politico populistico, grottesco e tecnicamente inaccettabile avanzato da quanti, ricoprenti a vario titolo svariate cariche nelle precedenti giunte di centrodestra si adoperavano per portare avanti certe tematiche fortemente contestate oggi».

L' attacco a Sorbello è particolarmente pesante. «Ex assessore comunale della giunta di centrodestra Visentin - ricordano dal Pd -, vuole farci credere che mai si sarebbe accorto della trattazione di certi argomenti o che non sarebbe stato presente in quel determinato momento». Critiche pure a Rodante "consigliere di maggioranza sempre nella giunta Visentin, quando erano assessori Concetto La Bianca e Simona Princiotta - aggiunge il Pd - e Milazzo, che si è adoperato per far votare il Pd alle elezioni europee".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati