SIRACUSA

Caso Eligia, la perizia sulla lettera di Christian: personalità complessa

di

SIRACUSA.  Una personalità complessa, con tratti di aggressività, è quella descritta da Candida Livatino, il consulente della famiglia Ardita, che ha compiuto una perizia calligrafica sulla memoria difensiva di 10 pagine presentata ai giudici della Corte di Assise da Christian Leonardi.

L' ex guardia giurata di 41 anni è imputata per omicidio volontario nel processo sul decesso dell' infermiera di 36 anni, morta il 19 gennaio dello scorso anno nella casa in via Calatabiano. In quella lettera, Leonardi sostiene non solo di non avere ammazzato la consorte ma anche di essere stato pressato, in particolare dal suo ex legale, per confessare l' as sassinio.

"Il testo è scritto in stampatello. È il primo segnale che Christian - scrive nella sua perizia Candida Livatino - non vuole far trasparire la sua vera personalità ed indica che manca di spontaneità e non dice la verità fino in fondo. Racconta solo quello che gli fa comodo, che è utili per i suoi fini. In quasi tutte le pagine ci sono ripassi e ritocchi, è come se volesse auto convincersi di quello che scrive. Si potrebbe addirittura supporre che la lettera sia stata scritta sotto dettatura, non in maniera spontanea".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X