VERSO LE ELEZIONI

Noto, i candidati puntano su sanità e occupazione

di
comune, noto, politica, Siracusa, Politica

NOTO.  La settimana più calda è servita. A sette giorni dal voto di domenica prossima e dopo i comizi di apertura della campagna elettorale, la scena, così com' è naturale, ora è tutta per i programmi che i sei candidati sindaco di Noto hanno presentato alla città e che sono pronti a illustrare agli elettori.

Programmi elettorali che al di là delle orazioni e delle dissertazioni degli ultimi giorni, sono quelli che più di ogni altra cosa interessano quanti saranno chiamati al voto per il rinnovo di sindaco e consiglio comunale. Corrado Bonfanti, il sindaco uscente, collegato alle liste di Pd, «Patto per Noto», «Impegno per Noto» e «Noto 2020», punta su pianificazione e tutela del territorio con il completamento dell' iter di revisione e approvazione del Prg, e mette tra le priorità anche la riqualificazione urbana della fascia costiera e il completamento della zona artigianale. Punta anche sulla conversione della linea ferrata «Noto -Pachino» in pista ciclabile o anche in tratta ferrata. E proprio com' è successo cinque anni fa, guarda con attenzione alle sorti dell' ospedale «Trigona» "mediante il consolidamento dei reparti esistenti e del presidio territoriale di assistenza".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati