DRAMMA ANTICO

Inda di Siracusa, Piccione: «Nomi di prestigio per il rilancio»

di

SIRACUSA. «Il commissario straordinario dell’Inda dopo aver riportato serenità all’Istituto del Dramma antico, sta lavorando con intelligenza avviando la fase di programmazione con la messa  in campo di personalità prestigiose. È evidente che l’obiettivo è l’affermazione ed il rilancio del valore culturale della fondazione». Così Pucci Piccione, il presidente dell’associazione «Amici dell’Inda» che manifesta parole di apprezzamento per il team di esperti nominati all’Inda: il regista Roberto Andò, l’ex ministro Massimo Bray e il filologo Luciano Canfora.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook