SANITA'

Augusta, ricoveri sospesi in Pediatria. Gianni: «Così muore il Muscatello»

di

AUGUSTA. Da mercoledì niente più ricoveri al reparto dei Peditaria dell'ospedale «Muscatello» di Augusta dove ”non si possono garantire i livelli assistenziali minimali” dopo il trasferimento di un medico all'Utin di Siracusa. A disporre la sospensione a tempo indeterminato dei ricoveri è stato il direttore sanitario del distretto ospedaliero, Alfio Spina che ricorda che ”la rete ospedaliera e l'atto aziendale dell'Asp non prevedono posti letto di Pediatria nel presidio di Augusta e che vi sono responsabilità amministrative pesanti che potrebbero essere addebitate alla direzione qualora non adotti i provvedimenti consequenziali”.

E infuria la polemica di chi ritiene che questo sia un ulteriore ”scippo” per impoverire l'ospedale «Muscatello». A dirsi pronto a ricorre alla magistratura è l'ex parlamentare nazionale, Pippo Gianni che domani andrà in Procura per ”denunciare che la legge non viene applicata”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X