DA GIUGNO

Siracusa-Catania, confermata la chiusura della linea ferroviaria

di

SIRACUSA. La riunione a Palermo sulla tratta ferroviaria Siracusa-Catania si risolve con la conferma della chiusura della linea, seppur con uno slittamento di una settimanda, e partono nuovi strali verso il presidente del consiglio comunale Santino Armaro. L'attacco arriva ancora una volta dal deputato regionale Vincenzo Vinciullo e dai consiglieri comunali Salvatore Castagnino e Fabio Alota.

«Com'era prevedibile – sostengono il parlamentare regionale e i due consiglieri comunali – la riunione all'assessorato regionale alle Infrastrutture non ha prodotto alcun risultato. I dirigenti di Rete ferroviaria italiana hanno mantenuto le proprie posizioni e al momento il servizio sarà interrotto il 20 giugno per ripartire il 14 settembre».

Vinciullo, Castagnino e Alota attaccano il presidente Armaro che nei giorni scorsi, dopo essersi consultato con la conferenza dei capigruppo della quale fa parte anche lo stesso consigliere di «Siracusa protagonista con Vinciullo», ha deciso di annullare la seduta del consiglio comunale prevista per lunedì proprio per discutere del problema della linea ferroviaria.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X