Con chitarra e cappellino, monsignor Staglianò si esibisce davanti alla cattedrale - Video

NOTO. Lo aveva annunciato e ieri sera, con chitarra al collo e cappellino con visiera in testa, mons. Antonio Staglianò, vescovo di Noto (Siracusa) ha cantato sul palco allestito davanti alla Cattedrale. L'occasione è il raduno diocesano del Giubileo dei Giovani, in preparazione alla Giornata Mondiale della Gioventù a Cracovia con Papa Francesco.

Il tema dell'incontro "Blessed, Beati i misericordiosi" è stato sviluppato dal vescovo in parole e musica. Prima l'incontro di alcune centinaia di giovani, poi la celebrazione del Giubileo con il passaggio dalla porta Santa della Misericordia, e infine la catechesi in musica prendendo in prestito le parole della musica: "Credo negli esseri umani" di Mengoni, "Amen" di Francesco Gabbani, "Rhymes and reasons" di John Denver, "Gesù" di Renato Zero, "Nessun grado di separazione" di Francesca Michielin.

© Riproduzione riservata

Correlati