IL CASO

Siracusa, una cooperativa reclama 600 mila euro

di

SIRACUSA. Un debito di quasi 600 mila euro finito davanti a un Collegio arbitrale. Non si risolve il contenzioso tra la cooperativa Emmaus e l’amministrazione comunale. La battaglia legale con il Vermexio è iniziata ormai a marzo del 2014 quando la cooperativa ha deciso di far valere una clausola prevista nella convenzione firmata il 30 ottobre del 2006 e chiedere la nomina di un collegio arbitrale e la definizione dei quesiti per determinare con esattezza la somma a carico del Comune.

Complessivamente la cooperativa chiede al Vermexio il pagamento di 591 mila 511 euro. «La vicenda – ha spiegato Salvatore Bianca, dirigente dell’ufficio Legale del Comune – è legata alla convenzione. Noi riteniamo che l’ente avrebbe dovuto pagare solo per l’assistenza e che le altre spese erano a carico dell’Azienda sanitaria provinciale e su queste basi abbiamo invitato la cooperativa a rinnovare l’accordo».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X