VICINI AL CLAN NARDO

"Estorsione, rapina e truffa", 15 fermati a Lentini

di
estorsioni, fermi, lentini, Siracusa, Cronaca

LENTINI. La polizia di  Siracusa ha fermato 15 persone ritenute vicine al clan dei Nardo. Gli indagati sono 17 e sono originari di Lentini.

Enlarge Dislarge
1 / 4

Salvatore Amato

Salvatore Amato

Salvatore Buremi

Salvatore Buremi

Sebastiano Buremi

Sebastiano Buremi

Filadelfo Amarindo

Filadelfo Amarindo

Sono accusati di estorsione, rapina e furto. In particolare, le indagini, dirette dalla direzione distrettuale antimafia di Catania ed eseguite dalla polizia di Stato, hanno permesso di individuare gli autori di numerosi reati commessi con la finalità di agevolare il sodalizio mafioso denominato “Nardo” e che hanno suscitato un elevato allarme sociale nel territorio di Lentini (SR).

Tra i fermati Alfio Calabrò, 23 anni; Maurizio Sambasile, 43 anni; Filadelfo Amarindo, 64 anni; Salvatore Palermo, 54 anni; Antonio Corso, 35 anni; Francesco Pappalardo, 32 anni; Giuseppe Infuso, 51 anni; Andrea Libertini 21 anni; Sebastiano Buremi, 22 anni; Salvatore Buremi, 26 anni; Salvatore Amato, 35 anni; Vincenzo Nicholas Sanzaro, 18 anni; Concetto Scrovani, 26 anni; Francesco Siracusano, 26 anni e Miriam Coco, 23 anni.

Ai 15 fermati viene contestato il delitto di associazione a delinquere di tipo mafioso, ma anche i reati si estorsione rapina e furto, commessi anche avvalendosi del metodo mafioso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati