CONTRADA CAVADONNA

"Rubava nelle abitazioni", scoperto e arrestato a Siracusa

di

SIRACUSA. È stato arrestato l’uomo che era sospettato del tentato furto in una villetta in via Montorsoli, nella zona di viale Zecchino. Si trova in cella, nel penitenziario di contrada Cavadonna, Paolo Schifitto, 41 anni, con precedenti penali, incappato nel mese di novembre dello scorso anno nelle maglie della polizia per via di un altro colpo nell’abitazione di un anziano.

La ricostruzione degli inquirenti si è arricchita di nuovi particolari, a cominciare dalla resistenza della proprietaria dell’immobile che avrebbe provato a sbarrare la strada al presunto ladro.  La vittima stava compiendo le consuete faccende domestiche quando si è accorta di alcuni rumori provenienti da una persiana. E proprio da qui che il quarantunenne avrebbe voluto intrufolarsi grazie ad un arnese da scasso ed era ormai riuscito nel suo compito ma si è trovato praticamente di fronte la donna. Ne è quasi nata una colluttazione, secondo quanto fornito dagli agenti della Questura: il ladro ha strattonato la proprietaria ed in suo soccorso è intervenuto il padre, un ultrasettantenne.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X