ECCELLENZA

Il Rosolini ferma la capolista Igea Virtus

di

ROSOLINI. Il Rosolini conquista un punto prezioso riuscendo a fermare la capolista al termine di un avvincente match ricco di occasioni. Il risultato non rende onore ad una gara giocata da entrambe le formazioni a viso aperto con continui capovolgimenti di fronte. La posta in palio era importante per l’Igea Virtus perché in caso di vittoria avrebbe potuto vincere il torneo, fermo restando il risultato delle dirette inseguitrici, mentre per il Rosolini i tre punti erano importanti in chiave salvezza. Alla fine il pareggio ha accontentato le due formazioni e anche i numerosi tifosi.

Nei primi minuti di gioco l’Igea Virtus ha avuto due spunti in attacco che facevano presagire una partita a senso unico. E invece il Rosolini già al 6’ con un tiro di Failla da 35 metri faceva capire agli avversari che la gara non sarebbe stata una passeggiata primaverile. Al 10’ azione manovrata dei locali con conclusione fuori misura di Implatani. Al 13’ buona azione di Melluzzo il cui tiro viene deviato da Inferrera in angolo. L’Igea Virtus non sta a guardare e al 17’ si fa vedere con Isgrò che in diagonale tira in porta ma debolmente. I barcellonesi hanno l’occasione di andare in rete un minuto dopo, ma Fornoni salva da distanza ravvicinata prima su Cannavò e poi su Genovese. Al 20’ Distefano conclude dal limite dell’area alto sulla traversa.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X