IL CASO

Omicidio per vendetta, arrestato un polacco a Pachino

PACHINO. Un polacco di 42 anni, Krzystof Bialas Rafal, è stato arrestato dalla Polizia di Stato a Pachino (Siracusa) perchè deve scontare 7 anni, 4 mesi e 21 giorni di  carcere come residuo di una pena di 12 anni inflitta per l'omicidio preterintenzionale di un connazionale commesso nel suo paese il 30 agosto del 2009.

La vittima, un connazionale non vedente, morì in ospedale a causa di gravi ferite alla testa. Ad aggredirlo sarebbero stati Rafal e un altro polacco - poi suicidatosi circa un anno addietro - istigati da una connazionale di 48 anni che voleva vendicarsi di violenze subite dall'uomo che accudiva come badante e del quale era era anche la convivente.

La vittima morì alcuni giorni dopo l'aggressione a causa di gravi ferite alla testa.  Gli agenti hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica della Corte di Appello di Catania. Krzystof Bialas Rafal era sottoposto all'obbligo di firma e lavorava in un'azienda agricola.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X