L'AUTOPSIA

"Ucciso con un pugno" in Ortigia, il commerciante morto in 15 minuti

di

SIRACUSA. È morto nello spazio di poco meno di 15 minuti Franco Iraci, il commerciante di auto usate di 47 anni deceduto nella notte tra venerdì e sabato in via Vittorio Veneto, nel cuore di Ortigia. Il suo cervello era pieno di sangue secondo quanto emerge dall’autopsia eseguita ieri pomeriggio all’obitorio dell’ospedale «Umberto I» dal medico legale Francesco Coco che, comunque, non ha concluso gli accertamenti sul conto della vittima.

La causa di quel vasto versamento ematico sarebbe stato causato dal pugno sferrato da Sebastiano Musso, operaio edile, 43 anni, amico della vittima, che è stato arrestato dagli agenti della Squadra mobile con l’accusa di omicidio preterintenzionale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X