OMICIDIO

Avola, accoltellato dal figlio: muore in ospedale dopo 5 giorni di agonia

di
Omicidio Avola, Siracusa, Cronaca

AVOLA. È morto nel giorno della festa del papà, in un letto di ospedale dopo cinque giorni di agonia per le coltellate letali che gli aveva inferto il figlio, probabilmente in preda ad un raptus. Non ce l'ha fatta Giuseppe Di Noto, 50 anni, accoltellato da Luigi, di 27, martedì scorso.

L’uomo era ricoverato in fin di vita al reparto di Rianimazione dell'ospedale «Ferrarotto» di Catania, dopo essere stato sottoposto a diversi interventi chirurgici effettuati dai medici dell'ospedale «Di Maria» di Avola nel tentativo di salvarlo.

L'uomo, che di mestiere faceva l'agricoltore, è deceduto sabato intorno alle 12,45 all'ospedale catanese, per morte celebrale. Già venerdì scorso il quadro clinico di Giuseppe Di Noto era stato valutato dal personale sanitario in peggioramento, al punto che ai familiari era stato chiesto di firmare il modulo di accettazione per l'eventuale donazione di organi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati