COMUNE

Piano regolatore a Siracusa, il Pd rilancia: "Volumi zero"

di

SIRACUSA. Le richieste di concessioni per nuove costruzioni sono in caduta libera. Ma fa da contrappeso l’aumento delle richieste di concessioni per ristrutturazioni e recupero dell’esistente. Un dato emerso nel corso del confronto organizzato dalla segreteria cittadina del Pd sulle linee guida del nuovo Piano regolatore generale.

Un dato quello rappresentato da Emanuele Fortunato, dirigente del settore Urbanistica del Comune, che se da una parte testimonia la crisi di un settore su cui influiscono vari elementi di natura socio-economica, dall’altra rappresenta un aspetto particolarmente importante per un’amministrazione comunale che come sottolineato dal sindaco Giancarlo Garozzo punta a «fermare nuove espansioni per concentrare attenzioni, programmi e investimenti sull’esistente e rimettere ordine dove, nel corso dei decenni, sono state fatte scelte sbagliate o si è proceduto con azioni di devastazione del territorio». «Il fatto di recuperare l’esistente - ha detto Fortunato - consente di riqualificare zone rimaste abbandonata ma permette anche di concentrare le risorse sul potenziamento degli interventi infrastrutturali».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X