COMUNE

Lentini, gli operatori ecologici tornano a lavoro dopo la protesta

di

LENTINI. È rientrato, ieri mattina, lo sciopero dei lavoratori della Igm, la ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti solidi urbani a Lentini. La protesta non è stata chiusa, in attesa del pagamento degli stipendi del mese di febbraio. Dopo un incontro con i responsabili della ditta, i quali hanno garantito che pagheranno gli stipendi tra mercoledì e giovedì prossimi, i 42 operatori ecologici hanno iniziato la raccolta della spazzatura porta a porta e allo svuotamento dei cassonetti con mezzi speciali, riportando alla normalità l’intera città e le zone periferiche. «Gli operatori – hanno detto i rappresentanti delle Rsu – oltre a riprendere regolarmente il lavoro hanno assicurato la rimozione di tutta la spazzatura». Una delegazione di lavoratori, ieri mattina, ha incontrato il dirigente del commissariato di polizia di Lentini Marco Maria Dell’Arte, il quale ha chiesto loro di riprendere l’attività lavorativa per evitare problemi alla città.

«L’agitazione – ha detto il sindaco Alfio Mangiameli – non era stata organizzata, ma i dipendenti e le organizzazioni sindacali avevano comunicato lo svolgimento di una semplice assemblea e non lo sciopero selvaggio. Non è possibile mettere in ginocchio la città e i lentinesi in questo periodo di festività in vista della Pasqua. Non è possibile che il ritardo di un giorno nel pagamento degli stipendi da parte della ditta mettano in atto sciopero selvaggio».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X