POLIZIA

«Pizzo e minacce a un travestito»: finisce ai domiciliari un siracusano

di

SIRACUSA. Da tempo, forse da settimane, incassava una fetta di soldi che un travestito guadagnava prostituendosi. Non ne poteva più di dover dividere il suo denaro con quella sorta di protettore e così si è rivolto agli agenti di polizia per denunciarlo.

È stato arrestato con l’accusa di estorsione, minacce e sfruttamento della prostituzione Davide Sinatra, 35 anni, che è stato accompagnato nella sua abitazione dove è ai domiciliari. Da quanto emerge nella ricostruzione della Questura, il travestito, un cinquantenne, aveva scelto il viale Paolo Orsi come luogo per adescare i suoi clienti, che per una prestazione sessuale, avrebbero pagato fino ad un massimo di 50 euro. E di uomini che, nel cuore della notte, erano disposti a tuffarsi tra le braccia del cinquantenne ce ne erano tanti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X