URBANISTICA

Revisione del «Prg», ultimatum della Regione

di

SIRACUSA. Un vero e proprio ultimatum per evitare la nomina di un commissario ad acta sulla revisione del piano regolatore. Il dirigente generale dell'assessorato regionale Territorio e Ambiente, Salvatore Giglione, ha dato 30 giorni di tempo al Vermexio per chiarire lo stato della procedura che dovrà portare l'assemblea cittadina a dare il via libera alla revisione del Prg.

La nota del 23 febbraio è il secondo sollecito da parte della Regione in pochi mesi considerando che da Palermo era già stato inviato un primo documento lo scorso mese di agosto sempre per chiedere chiarimenti sull'iter portato avanti dal consiglio comunale e dalle commissioni. In quell'occasione, lo ricorda Giglione, «il dirigente del settore Pianificazione del Comune» aveva comunicato che «nella seduta del 29 settembre 2015 il consiglio comunale avrebbe esaminato le direttive generali per la revisione del Prg».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X