SCUOLA

Mensa a Siracusa, l’Asl: «Niente parassiti nei pasti esaminati»

di
L’assessore Troia: «Vigiliamo ma vanno evitati allarmismi»

SIRACUSA. Niente parassiti, vermi o insetti. Sono i dirigenti dell’Asp a fugare gli ultimi dubbi sui piatti ”anomali” di riso e lenticchie al centro della bufera scatenatasi sul servizio di refezione scolastica dopo l’allarme scattato lunedì scorso.

Un allarme definito ieri mattina ”esagerato e pericoloso”, soprattutto perchè ”infondato”. Tanto che l’assessore comunale all’Innovazione Valeria Troia ha già annunciato una segnalazione specifica alla Polizia postale.

A chiarire tutti gli aspetti della vicenda oltre all’assessore, c’erano anche Loredana Caligiore, Caterina Galasso, e per l’Asp Maria Valvo, dirigente medico del «Sian» e Giancarlo Chiara responsabile dell’Ufficio ispezioni e prevenzione. «Le analisi effettuate sui piatti segnalati come anomali, ma anche in pietanze ritirate ancora sigillata - hanno detto i funzionari dell’Asp - hanno escluso la presenza di parassiti o similari. E anche dalle ispezioni effettuate al centro cottura non sono emerse anomalie o situazioni di allarme. È stata fatta una verifica anche sulla tracciabilità degli alimenti. Tracciabilità accertata».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook