IL CASO

Ospedale, pochi parcheggi per i disabili

di

SIRACUSA. Ha deciso di parcheggiare davanti al cancello chiuso dell'ospedale «Umberto I» dopo che la sua ricerca di un posto, sia dentro che fuori il presidio, è stata vana. Ancora una volta il disabile Santino Lo Giudice si è trovato a fare i conti con l'assenza di un'area di sosta riservata che manca, o comunque, sarebbe sempre occupata.

Su via Testaferrata ci sono dei posti per disabili, o quelli contrassegnati dalle strisce blu, dove Lo Giudice potrebbe parcheggiare; ma ieri dopo aver atteso a lungo spazientito ha deciso di lasciare il suo mezzo, una «MotoApe», all'esterno dell'ospedale.

«Ho chiamato anche i vigili urbani - racconta - perché all'ingresso ci sono automobili parcheggiate anche con i lampeggianti accesi, lasciate per tanto tempo incustodite. E nessuno controlla. Dentro poi non c'è spazio neanche nelle aree riservate».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook