POLIZIA

"Affittavano case a delle prostitute": tre misure cautelari a Siracusa

SIRACUSA. Affittavano case a prostitute che lavoravano "a domicilio", guadagnando anche 4000 euro al mese per ogni immobile.

Gli agenti della polizia di Stato in servizio alla Squadra Mobile della Questura di Siracusa hanno eseguito ordinanze di applicazione di misura cautelare personale emesse dal Gip, su richiesta della locale Procura, nei confronti di tre indagati per sfruttamento della prostituzione.

Secondo l'accusa avrebbero messo a disposizione diversi immobili a Siracusa a prostitute che 'lavoravanò in casa, partecipando ai loro utili, incassando circa 4.000 euro al mese per appartamento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X