CARABINIERI

Avola, furti di limoni in un'azienda: scatta un fermo

di

AVOLA. È stato un vero e proprio massiccio servizio di controllo che ha interessato il centro urbano e le periferie di Avola, quello effettuato tra sabato e le prime ore di domenica dai carabinieri della Compagnia di Noto e dai militari della stazione di Avola, finalizzato alla prevenzione e repressioni di furti, dello spaccio di stupefacenti e al rispetto delle norme del codice stradale.

I controlli scattati ad Avola ha visto impegnate ben 11 pattuglie e 22 militari, con il supporto del Nucleo Radiomobile. Il bilancio complessivo è stato di 108 mezzi controllati, 132 persone controllate e identificate, otto persone denunciate all'autorità giudiziaria per vari reati, due persone segnate alla Prefettura per uso personale di droga e tre sanzioni amministrative elevate per violazione al codice della strada. Ad essere denunciato alla magistratura per furto aggravato di limoni, dopo che una pattuglia di militari lo ha sorpreso sabato pomeriggio intento a rubare all'interno di un agrumeto, in cui si era recato a bordo del proprio ciclomotore, è stato l'avolese P.G., 32 anni, che al momento dell'arrivo dei carabinieri era riuscito a raccogliere e mettere in un sacco circa 20 chilogrammi di limoni. Refurtiva poi restituita al legittimo proprietario. Sempre per quanto riguarda i furti di limoni nelle zone rurali, i carabinieri hanno denunciato per ricettazione, l'avolese R.T., 29 anni.

 

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook