POLIZIA

Perseguita un insegnante, pachinese nei guai

di

PACHINO. La severità in classe lo avrebbe reso inviso ad un suo studente. Il giovane, un diciottenne pachinese, G.G. , avrebbe voluto lui dare una lezione al docente ma a modo suo. Avrebbe tormentato per oltre un mese e mezzo l' insegnante con atti vandalici contro la sua abitazione e la sua auto ma dopo la denuncia al commissariato di polizia gli agenti hanno deferito il ragazzo con l' accusa di stalking.

Non è stato affatto semplice identificarlo, è stato possibile grazie ad alcune telecamere di sicurezza montate nella zona in cui abita la vittima insieme alla sua famiglia, anch' essa provata da quella raffica di episodi che, per diversi giorni, ha tolto il sonno a tutti. Il giovane è iscritto in un istituto superiore di Pachino e fin dai primi giorni di scuola non avrebbe digerito i metodi del professore, che insegna una materia tecnica, e questa insofferenza l' avrebbe manifestata, anzi, secondo la ricostruzione degli agenti di polizia, in alcuni casi, sotto gli occhi dei suoi compagni di classe, avrebbe preso in giro l' insegnante. Secondo l' accusa, sarebbe andato oltre, ed i primi episodi inquietanti si sono manifestati quando le pareti dell' abitazione del docente sono state imbrattate nel corso della notte.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook