TRIBUNALE

Tentò di rapinare due banche a Siracusa, condannato

Il gup ha inflitto un anno e sei mesi a un trentaduenne: entrò in azione in via Algeri e via Di Giovanni

SIRACUSA. Tentò di rapinare con un coltello due diversi istituti di credito a distanza di poche ore l'uno dall'altro ma nessuno dei «colpi» andò a buon fine e nel secondo dei due tentativi finì in cella. A distanza di nove mesi dall'episodio per il presunto autore è scattata la condanna. Fabio Greco, 32 anni, difeso dall'avvocato Junio Celesti, ha avuto applicata dal gup del tribunale Andrea Migneco una pena di un anno e sei mesi di reclusione.

L'imputato è comparso giovedì mattina all'udienza preliminare e in avvio di procedimento ha chiesto ed ottenuto di definire la sua posizione giudiziaria avvalendosi del giudizio abbreviato, rito alternativo che comporta l'applicazione dello sconto di un terzo sull'intero importo della pena. Il giudice ha accolto quasi integralmente le conclusioni tracciate dal pubblico ministero Andrea Palmieri che nella sua requisitoria ha sollecitato la condanna del giovane ad una pena di un anno e otto mesi di reclusione.

Fabio Greco venne arrestato dalla polizia il 10 giugno dello scorso anno. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l'uomo avrebbe tentato di rapinare dapprima un istituto di credito in via Algeri dandosi quasi subito alla fuga senza prendere alcuna somma di denaro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X