RIFIUTI

Igm, avviata la cassa integrazione per 18 dipendenti

di

SIRACUSA. Avviate le procedure di cassa integrazione a carico di diciotto dipendenti di «Igm», l'azienda che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti in città. Il provvedimento è operativo da ieri mattina e riguarda 18 unità tra autisti ed addetti ai servizi di pulizia dei cassonetti, spazzamento e raccolta dei rifiuti nelle zona di Plemmirio e custodia della discarica di contrada Cardona.

Tra questi anche 4 unità dell'area amministrativa. I lavoratori resteranno fermi per le tredici settimane previste dalla Cassa integrazione. Il provvedimento era stato già annunciato nei giorni scorsi dall'azienda attraverso l'amministratore unico Giulio Quercioli, nel corso di una riunione avuta con i sindacati.

Da ieri è stato reso operativo proprio a seguito del taglio dei servizi di pulizia dei cassonetti, custodia della discarica di contrada Cardona e di pulizia nella zona di contrada Plemmirio.
La tensione resta così alta tra i lavoratori che proseguono l'attività di raccolta in città, ma le segreterie di categoria di Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Fiadel, Filas e Cobas sono tornate a chiedere un incontro con il Comune.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X