POLIZIA MUNICIPALE

Siracusa, un bus turistico "fermato" dai ladri

di

SIRACUSA. È fermo, chiuso in un garage, il bus turistico ”scoperto” che è stato inaugurato poco meno di due mesi fa al Molo Sant’Antonio.

Nei giorni scorsi il mezzo, appartenente ad una società di trasporto privata, ha subito un furto ed i ladri, secondo una prima ricostruzione, si sono intrufolati in nottata, nel parcheggio ricavato in via Augusto von Platen, per rubare il software. «La società ha subito un danno importante – spiega l’assessore alla Polizia municipale, Antonio Grasso – perché quel software regola le chiamate delle fermate e soprattutto le spiegazioni relative ai siti storici della città che vengono percorsi dal bus».

La società, come svelato dall’assessore comunale, sta provvedendo all’acquisto di un nuovo dispositivo elettronico e di certo servirà una cifra importante, frattanto il mezzo, per precauzione, è stato sistemato in un parcheggio chiuso.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook