Siracusa, Sport
SERIE D

Siracusa, Ricciardo lancia la sfida a Mascara

di

SIRACUSA. L'attaccante messinese Giovanni Ricciardo avrà il compito di scardinare la difesa dello Scordia dell'ex azzurro Peppe Mascara. Una scelta obbligata per l'allenatore del Siracusa Andrea Sottil visto l'assenza per squalifica dell'ivoriano Ange Tresor Dezai e per infortunio del sardo Mattia Gallon.

Al fianco della punta messinese dovrebbero agire i tre "trequartisti" Giuseppe Savanarola, Nicola Arena ed Emanuele Catania anche se per mandare in campo il reparto avanzato tutto seniores il tecnico piemontese dovrà sciogliere il rebus dei quattro Under. Tre juniores dovrebbero essere impiegati uno in porta e gli altri due sulle fasce difensive. Per il quarto under due le possibilità: inserire Davide Porcaro, classe '96, al centro della difesa in coppia con Francesco Vindigni oppure considerare l'ipotesi Emanuele Trofo, classe '95, a centrocampo a fianco di capitan Baiocco.

Ieri pomeriggio l'allenatore Sottil ha provato varie soluzioni così da non farsi trovare impreparato domenica pomeriggio contro lo Scordia guidato da Natale Serafino. La sfida al "Nicola De Simone" per un accordo tra le due società si giocherà domenica alle 15,30 e non alle 14,30 come era da programma. Un mese di febbraio delicato per gli azzurri che lottano per il salto in Lega Pro ma che devono recuperare i cinque punti di svantaggio dalla capolista Frattese ed i quattro dalla Cavese. Domenica la squadra campana di Stefano Liquidato riposerà e quindi per il Siracusa ci potrebbe essere la possibilità di ridurre lo svantaggio a due punti ma naturalmente si dovrà battere davanti al pubblico amico lo Scordia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati