IL CASO

Nevicata a Pachino, niente rimborsi e coltivatori indebitati

di

PACHINO. È trascorso più di un anno dalla nevicata che nella notte tra il 31 dicembre 2014 e l' 1 gennaio 2015 distrusse le serre ed interi ettari di raccolto, mettendo in serie difficoltà le numerose aziende agricole disseminate tra il territorio di Pachino e Porto palo.

Immediatamente, subito dopo il disastro, arrivarono le rassicurazione da parte dei parlamentari regionali, sia di destra che di sinistra, con promesse di attivazione fondi di rotazione e ristoro immediato a favore del comparto agricolo. Poi la notizia che il governo nazionale aveva dichiarato lo stato di calamità. Questo ha fatto ben sperare tutti i produttori, grandi e piccoli, peccato però che ad oggi nessun intervento di ristoro economico è arrivato nella taste degli agricoltori della zona.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook