COMUNE

Randagismo a Siracusa, Vinci: «Un canile intercomunale»

di

SIRACUSA. «Avviare con l' Asp un canile sanitario intercomunale». La proposta è stata avanzata dal consigliere comunale Cetty Vinci insieme a Michele Mangiafico che si sono rivolti alla giunta per affrontare insieme agli altri comuni della provincia l' emergenza legata al randagismo ed ai costi sostenuti annualmente per il mantenimento dei cani all' interno delle strutture convenzionate. Il tema è stato al centro di un incontro che Vinci e Mangia fico hanno avuto mercoledì scorso con il direttore generale dell' Asp, Sal vatore Brugaletta.

«Le politiche per il contrasto del randagismo nel territorio del Comune di Siracusa - hanno spiegato Vinci e Mangiafico - vedono l' amministrazione cittadina in grave difficoltà, con una spesa che nell' apposito capitolo del bilancio comunale è passata dai 400 mila euro del 2005 a circa un milione di euro attuali, a causa di un numero troppo basso di sterilizzazioni all' anno, alla totale assenza di iniziative efficaci per l' adozione dei randagi e di politiche tributarie che favoriscano lo svuotamento degli attua li canili, che peraltro non sono di proprietà del Comune, ma di privati». La proposta di istituire un canile intercomunale è emersa proprio durante il confronto avuto con il direttore generale dell' Asp.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X