ECCELLENZA

Il Rocca rallenta a Rosolini, il pareggio non piace a nessuno

di
Calcio, rocca di caprileone, rosolini, Siracusa, Sport

ROSOLINI. Termina con un pareggio il big match della quinta giornata di ritorno del girone «B» di Eccellenza tra il Città di Rosolini e il Rocca di Caprileone. Un risultato giusto, tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto, che però non accontenta le ambizioni di nessuno. Il Città di Rosolini, che era alla ricerca di punti salvezza, continua a mancare l’appuntamento con la vittoria al «Salvatore Consales» che manca dal 29 novembre 2015. Il Rocca, invece, con il punticino rimediato a Rosolini, perde il primato in classifica.

Una gara bella e ricca di emozioni che è stata però «offuscata» da alcune decisioni dubbie del direttore di gara Arcidiacono di Acireale, risultato alla fine il peggiore in campo. I padroni di casa recriminano soprattutto per un fallo in area su Implatini nel corso del primo tempo, con l’arbitro che lascia correre non tenendo conto della segnalazione del guardalinee che indicava il penalty, e poi sulla «frettolosa» espulsione del difensore Ulma al 58’ che ha lasciato in 10 uomini il Rosolini per oltre mezz’ora.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati