PROCURA

Melilli, appalti per le scuole: blitz al Comune

di
I carabinieri si sono presentati all’Ufficio tecnico per acquisire atti e documenti relativi ad una serie di gare per edifici pubblici

MELILLI. Una nuova inchiesta giudiziaria scuote il comune di Melilli. Sotto osservazione della Procura di Siracusa ci sono alcuni appalti per scuole ed altri edifici pubblici e così i carabinieri della stazione e della Compagnia di Augusta si sono presentati nei locali che ospitano l’ufficio tecnico ed i lavori pubblici per acquisire una corposa documentazione.

Atti che sono stati già trasferiti, nel corso della mattinata di ieri, al palazzo di giustizia, a disposizione dei magistrati, coordinati dal capo della Procura, Francesco Paolo Giordano.
Nei prossimi giorni, quella mole di carte sarà esaminata dagli inquirenti che intendono svelare se vi sono delle irregolarità per quanto concerne l’assegnazione degli interventi.

L’inchiesta è scattata dopo un esposto presentato al tribunale di Siracusa e sarebbe stato ben articolato, al punto da convincere i magistrati ad approfondire la vicenda solo che per muovere il primo passo è stato necessario prelevare dal Comune tutte le documentazioni in odor di sospetto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X