DRAMMA ANTICO

Inda di Siracusa, torna in campo la candidatura di Granata

di
inda siracusa, Siracusa, Politica

SIRACUSA. Resta aperto più che mai il dibattito sul futuro dell’Inda. Su cui da una parte si chiamano in causa gli ”errori” che avrebbe commesso il ministro della Cultura Dario Franceschini riguardo le nomine, come sostiene l’ex presidente della Provincia Salvo Baio, e dall’altra si registrano appelli per l’indicazione del nuovo sovrintendente, come quella che arriva da «Evoluzione civica» a sostegno della candidatura di Fabio Granata.

«Evoluzione» sostiene Granata
Candidatura già emersa lo scorso anno all’epoca del bando per la raccolta delle proposte da cui far venir fuori la terna da proporre al ministero. «Non sono stati risparmiati interventi sterili e a sproposito - dice il segretario del movimento Gaetano Penna - che hanno ulteriormente danneggiato l’immagine della fondazione. È giunto il momento di individuare una conduzione qualificata, efficiente e dinamica» per l’Inda.

Da qui la proposta di Granata. A cui il movimento riconosce il merito di aver contribuito, con la conduzione dell’assessorato regionale ai Beni culturali, a innovazioni «che hanno cambiato in meglio - dice Penna - l’immagine dell’Inda nel mondo».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati