TRIBUNALE

Era accusato di tentata concussione: assolto l'ex sindaco di Augusta

augusta, ex sindaco, Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. Il tribunale di Siracusa ha assolto, perché il fatto non sussiste, l'ex sindaco di Augusta Massimo Carrubba. Era accusato di tentata concussione nei confronti di un dirigente del Comune e di abuso d'ufficio in merito al rilascio delle autorizzazioni per la realizzazione della piattaforma polifunzionale per i rifiuti speciali denominata Oikothen, che doveva essere realizzata ad Augusta.

Anche il pubblico ministero, Antonio Nicastro, aveva chiesto il verdetto di assoluzione. Il tribunale ha assolto Carrubba dal reato di abuso d'ufficio per il quale nel frattempo era intervenuta la prescrizione. Il processo era iniziato nel dicembre 2010. L'ex dirigente dell'assessorato ecologia del Comune di Augusta denunciò di essere stato emarginato per non avere dato seguito alle richieste dell'ex primo cittadino. Nella vicenda era stato coinvolto l'ex vicesindaco Nunzio Perrotta. La sua posizione è stata stralciata e nel 2013 è stato assolto per non aver commesso il fatto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati